Foto vincitrici

 

“ La poesia si trova dappertutto, ma solo pochi la vedono.”

                                                                                         Leon-Paul Fargue

Credo che ci siano cose che nessuno riesce a vedere prima che vengano fotografate”.

                                                                                                      Diana Arbus

 

1° CLASSIFICATO

Gianna Ciampi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 GIANNA CIAMPI

Testo intenso e poetico che contrasta con il frastuono dei colori strappati dai muri. Le sovrapposizioni dei volumi delle pareti, gli intrecci degli angoli sono tutti polarizzati dalle parole scritte. Il caos qui richiama un conflitto e un tentativo umano di richiesta d’aiuto, non solo a chi legge ma anche ai muri stessi, abbandonati.

 

 

2° CLASSIFICATO

Barbaglio Elena3

ELENA BARBAGLIO

Ti amo

Qui la poesia è nell’occhio di chi la cerca. E’ nello sguardo attento che si insinua tra le fessure, che va alla  ricerca di  parole.  L’inquadratura amplifica  il significato dell’affermazione e si fa narrazione di possibili storie: un amore non corrisposto, o all’opposto l’esistere di un sentimento, ma l’impossibilità di viverlo – condividerlo.

 

 

3° CLASSIFICATO

Foto_2_Andrea Guerri

 Andrea Guerri

Se avessi due vite  te le dedicherei entrambe.

La certezza di una scelta che nonostante lo “scrostarsi” del tempo rimane fedele a se stessa. Ci ricorda l’essenza dell’amore. L’amore può soltanto essere generosamente offerto e liberamente espresso. Non può essere catturato, non può essere afferrato o trattenuto, può essere solo donato. Vive della e nella reciprocità. Ma affinchè continui a “verdeggiare”, necessita di attenzione, cura e dedizione.